Malattie sessualmente trasmissibili (MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI): Vari tipi e trattamenti

Agosto 11, 2021

Sulla base del rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ogni giorno più di un milione di persone sono infettate da malattie sessualmente trasmissibili a livello globale. Circa 367 milioni di persone sono appena infettate da clamidia, gonorrea, sifilide e tricomiosi ogni anno. Allo stesso modo, si stima che altri 500 milioni di individui soffrano di infezioni genitali, con l’infezione da Papillomavirus umano (HPV) la più comune. Le infezioni sessualmente trasmissibili sono una raccolta di malattie diffuse da un individuo all’altro attraverso rapporti sessuali di qualsiasi forma. Queste malattie si diffondono da una persona all’altra solo attraverso il contatto sessuale con una persona infetta. Mentre chiunque è a rischio di contrarre qualsiasi malattia, le infezioni sessualmente trasmissibili tendono ad essere uniche in quanto si basano sul comportamento sessuale di un individuo. Il comportamento sessuale irresponsabile è spesso citato come la causa principale di tutte le malattie sessualmente trasmissibili. Quando gli individui si impegnano in comportamenti sessuali non protetti e spericolati, il contatto dei fluidi corporei da una persona infetta alle altre forme è il mezzo primario di trasmissione di queste malattie.

Malattie sessualmente trasmissibili

Ampiamente classificati in base ai loro agenti causali, le malattie sessualmente trasmissibili (MALATTIE SESSUALMENTE) possono essere classificate come batteriche, virali, fungine o protozoiche. Le malattie batteriche sessualmente trasmissibili hanno batteri che causano malattie come agenti causali. Allo stesso modo, virali, fungini e protozoi hanno i loro principali agenti causali come virus, funghi e protozoi, rispettivamente.

Malattie batteriche sessualmente trasmissibili

Clamidia

La clamidia rimane la principale malattia batterica a trasmissione sessuale negli Stati Uniti. L’infezione colpisce sia i maschi che le femmine e può causare complicazioni irreversibili nel sistema riproduttivo di una donna. Se non adeguatamente trattato può comportare sterilità, specialmente nelle donne. Inoltre, le donne incinte infettate dalla clamidia possono trasmettere l’infezione ai loro bambini non ancora nati durante il parto, con conseguente polmonite o infezione agli occhi. La clamidia viene trattata con antibiotici ed è essenziale notare che il trattamento della clamidia e della gonorrea è raccomandato perché è più probabile che sia infettato da entrambi allo stesso tempo.

Gonorrea

È causato da Neisseria gonorrhea. La gonorrea è una malattia batterica a trasmissione sessuale comune sia negli uomini che nelle donne ed è associata all’infezione dei genitali, del retto e della gola. I sintomi della malattia variano in base al sesso, con una sensazione di bruciore durante la minzione, secrezione gialla / bianca / verde sul pene, testicoli gonfi e dolorosi registrati tra gli uomini e aumento della secrezione vaginale e sanguinamenti vaginali durante i periodi registrati nelle donne. Inoltre, il rapporto sessuale tra una donna incinta e una persona infetta può anche passare la malattia al nascituro. È importante notare che Gonorrhea è curabile con il farmaco e il trattamento adeguati; tuttavia, può causare complicazioni di salute sia negli uomini che nelle donne se non trattata.

Sifilide

Secondo il CDC, la sifilide è una malattia batterica a trasmissione sessuale causata dal Treponema pallidum, un batterio trasferibile solo da un essere umano all’altro. La sifilide è sistemica e divisa in fasi basate sulla sua gravità nel corpo; il primo stadio della malattia è caratterizzato dalla formazione di un chancre indolore nel punto di ingresso della malattia nel corpo umano, di solito i genitali o l’ano. Queste piaghe indolori, comunemente note come chancre, possono formarsi in più numeri ma di solito scompaiono dopo 3-4 settimane, indipendentemente dal fatto che siano trattate in meno. La scomparsa di questi chancre costituisce l’inizio del secondo stadio della malattia in quanto è caratterizzata dalla formazione di eruzioni cutanee ferite al muco, specialmente nei genitali e in altre parti del corpo. Questa fase è anche associata a mal di testa, dolori muscolari e linfonodi gonfi. Lo stadio latente è l’ultimo stadio di infezione da sifilide ed è caratterizzato da sintomi da poco o nessun; tuttavia, la malattia continua ad essere nel corpo se non trattata. C’è anche una fase posteriore della sifilide che di solito deriva dal terzo stadio non trattato noto come sifilide latente. È sifilide nella sua posizione dannosa associata a insufficienza di organi multipli. La diagnosi e il successivo trattamento della sifilide iniziano con la microscopia a campo scuro del batterio Treponema pallidum; tuttavia i progressi tecnologici hanno reso possibili i test relativi al sangue. Il trattamento della sifilide varia a seconda della gravità e dello stadio dell’infezione; tuttavia, un dosaggio di benzatina penicillina somministrata al paziente da un medico previene la moltiplicazione della malattia. Sfortunatamente, la penicillina benzatina, pur avendo il potere di uccidere e fermare la proliferazione della malattia, non può riparare i danni già causati dalla malattia. Tuttavia, studi recenti hanno rivelato che gli uomini sono 6.3% volte più alti per contrarre la malattia rispetto alle donne, più tra gli uomini gay. Lo studio ha anche rivelato che le persone di età compresa tra 25 e 34 anni avevano maggiori probabilità di acquisire malattie a causa del loro impegno sessuale attivo e poca educazione di comportamenti sessuali adeguati; ciò consente ai professionisti medici di impedire che la diffusione del virus si concentri su un gruppo.

Malattie virali sessualmente trasmissibili

HIV e AIDS

Una volta dichiarata pandemia globale, l’HIV e l’AIDS sono probabilmente la malattia sessualmente trasmissibile più comune a livello globale. L’HIV attacca il sistema immunitario umano, rendendolo così debole e incapace di difendersi dalle infezioni opportunistiche. Il risultato è una sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS), in cui il corpo è vulnerabile a qualsiasi infezione. Ci sono tre fasi stabilite dell’HIV, l’infezione acuta da HIV è il primo stadio della malattia ed è caratterizzata da elevate quantità di HIV nel flusso sanguigno. Il corpo potrebbe presentare sintomi sinuosi come risposta naturale all’infezione. Solo i test antigene/anticorpo o acido nucleare possono dimostrare che uno è l’HIV infettato in questa fase dell’infezione. Il secondo stadio è l’infezione cronica da HIV, in cui i virus hiv sono ancora attivi nel corpo, ma il loro tasso di riproduzione è basso. La fine di questa fase è caratterizzata da un’elevata carica virale e bassi livelli di cellule CD4 nel corpo. L’AIDS in piena regola è il terzo e ultimo stadio di infezione da HIV ed è caratterizzato da un sistema immunitario indebolito tale che il corpo è suscettibile a qualsiasi forma di infezione. Sebbene non ci sia una cura definitiva per l’HIV, l’avanzamento dei farmaci ha assicurato che la progressione verso lo stadio dell’AIDS in piena regola sia posteriore. L’astinenza, l’uso corretto del preservativo e l’astenersi da oggetti appuntiti condivisi sono alcune delle misure più efficaci per prevenire le infezioni da HIV.

Epatite B

L’epatite B è una condizione epatica causata dal virus dell’epatite B (HBV). Viene trasmesso da una persona all’altra attraverso il contatto con fluidi corporei come sperma o sangue, principalmente attraverso rapporti sessuali, condivisione di oggetti appuntiti e da madre a figlio alla nascita. I sintomi della malattia includono affaticamento, ittero, perdita di appetito e nausea. La vaccinazione è il modo più efficace per prevenire e curare la malattia.

Malattie fungine sessualmente trasmissibili

Candidosi

Questa è una malattia fungina causata da un lievito noto come Candida albicans, un fungo situato all’interno del corpo nell’intestino, nella gola e nella vagina. La moltiplicazione di questo fungo oltre certi livelli, specialmente nell’area vaginale, può causare infezioni. È importante notare che è stato sostenuto che la candidosi non è un’infezione trasmessa sessualmente. Tuttavia, teoricamente, l’eccessiva crescita del lievito inizia nell’intestino ed estende l’intero tratto digestivo contattando fluidi corporei come saliva, sesso orale e anale; è stata anche dimostrata una modalità di trasmissione per diffondere la candidosi. Questo ha fatto classificare alcuni studiosi candidosi sotto le std.

Malattie protozoiche sessualmente trasmissibili

Tricomoniasi

Causata da un parassita protozoico, Trichomonas vaginalis, la trichomoniasi è un’infezione diffusa a trasmissione sessuale. La maggior parte delle persone contagiate dalla malattia non può dire se sono infette. Sulla base dei dati del CDC, più di due milioni di persone sono infettate dalla Trichomoniasis solo negli Stati Uniti. Di questi, solo il 30% mostra sintomi, rendendo la trichomoniasi una delle malattia di stato più popolari nelle popolazioni negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. I sintomi includono prurito e irritazione nella cervice o nella vulva nelle donne o nell’uretra negli uomini. Inoltre, è stata segnalata la sensazione di bruciore dopo la minzione, o l’eiaculazione, e la scarica dal pene o dalla vagina. Tuttavia, il trattamento con antiprotozoi può sradicare i parassiti e fermare l’infezione. Gonorrea, sifilide, HIV/AIDS, epatite B, candidosi e tricomioniasi sono malattie sessualmente trasmissibili comuni (MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI). Quanto sopra menzionato comprende i casi più segnalati di infezioni sessualmente trasmissibili. I loro sintomi variano notevolmente in base alla gravità e allo stadio della malattia, come la Trichomoniasi, che può vivere nelle persone senza mostrare segni e sintomi. Mentre il progresso tecnologico e la ricerca hanno reso la maggior parte delle std curabili, altre, come l’HIV/AIDS, non hanno ancora le cure più recenti. L’astinenza e il comportamento sessuale responsabile formano i modi più efficaci per prevenire la diffusione di queste malattie.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.