21 vaccinazioni principali: i benefici per la salute derivanti dalla vaccinazione e dall’immunizzazione

Agosto 11, 2021

La vaccinazione è la somministrazione di un vaccino per via orale o attraverso un’iniezione per indurre l’immunità contro una particolare malattia; è essenziale in quanto protegge un individuo dal contrarre una malattia infettiva. Essere vaccinati protegge non solo un individuo ma anche la comunità. La vaccinazione previene le complicazioni associate alla maggior parte delle malattie infettive che causano amputazione, danni cerebrali e paralisi; e protegge sia le generazioni presenti che quelle future eliminando le malattie potenzialmente letali più prevenibili L’immunizzazione è la protezione che un individuo ottiene contro le malattie infettive attraverso la vaccinazione. L’immunizzazione avviene per tutta la durata della vita come neonati, bambini, adolescenti e adulti.

Vaccino Varicella

Neonati e bambini ricevono il vaccino varicella e il suo scopo primario è proteggere un bambino dal contrarre la varicella. Negli Stati Uniti esistono due tipi di vaccino contro la varicella. Il primo è il Varivax che contiene il vaccino contro la varicella e viene somministrato a bambini sopra i dodici mesi, adolescenti e adulti. Il secondo è il ProQuad che viene somministrato nella prima infanzia. Ai bambini vengono somministrate due dosi del vaccino varicella entro tredici anni in base al requisito dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Per un individuo sopra i tredici anni che non ha ricevuto il vaccino varicella, dovrebbero ottenere entrambe le dosi con una differenza di ventotto giorni l’una dall’altra.

Vaccino contro il rotavirus

I bambini ricevono il vaccino contro il rotavirus per proteggersi dal rotavirus. Il rotavirus è una malattia contagiosa che causa vomito, diarrea e grave disidratazione che può richiedere il ricovero in ospedale. Il vaccino viene somministrato durante la fanteria per bocca. Negli Stati Uniti, ci sono due tipi di vaccini Rotavirus che sono approvati. Il primo vaccino è il RotaTeq fornito a due mesi, quattro mesi e sei mesi. Il secondo è il Rotarix che i bambini ricevono a due mesi e quattro mesi.

Vaccino contro l’epatite A

Previene le infezioni da epatite A e viene somministrato a bambini tra i dodici e i ventitré mesi, compresi i bambini e gli adolescenti che devono ancora essere vaccinati e le donne incinte a rischio di contrarre la malattia. Il vaccino contro l’epatite A è classificato in due tipi. Il primo è la dose singola che un individuo riceve due colpi a sei mesi di distanza l’uno dall’altro. Il secondo tipo è un vaccino combinato che protegge dalle malattie dell’epatite A e dell’epatite B; le persone di età superiore ai diciotto anni ricevono tre scatti in sei mesi.

Vaccino contro l’epatite B

L’epatite B è un’infezione che colpisce il fegato e può causare malattie di lunga durata. L’epatite B viene contratta attraverso l’ingresso di fluidi corporei infetti come il sangue in un corpo di un individuo non infetto. Il vaccino contro l’epatite B viene somministrato tre colpi poco dopo la nascita, da uno a due mesi e sei mesi per i neonati. Le persone di età superiore ai vent’anni possono scegliere di ricevere la vaccinazione se non l’hanno fatto e sono a rischio di contrarre il virus. Recombivax HB ed Engerix B sono i due tipi di vaccini contro l’epatite B somministrati nei neonati negli Stati Uniti. Tuttavia, i due vaccini sono disponibili nelle formulazioni pediatriche e adulte.

Vaccino contro il papillomavirus umano (HPV)

Previene l’infezione virale del papillomavirus umano. Il papillomavirus umano viene somministrato a undici e dodici anni e per chiunque non sia vaccinato fino a ventisei anni. La vaccinazione contro il papillomavirus umano non è sostenuta negli adulti di età superiore ai ventisei anni a quarantacinque anni. Negli Stati Uniti, Gardasil 9 è l’unico Papillomavirus umano autorizzato e viene somministrato attraverso un colpo.

Vaccino contro la rosolia

Protegge un individuo dal contrarre la malattia della rosolia, caratterizzata da una lieve malattia con starnuti e giunchi. La rosolia è una malattia che può causare un aborto spontaneo da parte di una donna incinta o il passaggio della malattia al nascituro, portando a disabilità congenite. Il vaccino contro la rosolia viene somministrato in fanteria tra i dodici e i quindici mesi e la seconda dose tra i quattro e i sei anni. Anche adolescenti e adulti possono ricevere il vaccino. Il tipo di vaccino somministrato contro la rosolia è MMR, un vaccino combinato che protegge dal morbillo e dalla parotite.

Vaccino antipolio

Questo vaccino protegge i bambini dalla polio in quattro dosi. Negli Stati Uniti, i bambini ricevono il vaccino antipolio inattivato. Inoltre, gli adulti che non hanno mai ricevuto il vaccino antipolio possono ottenere il vaccino antipolio inattivato. Gli adulti ricevono la prima dose in qualsiasi momento. Quindi, ricevono la seconda dose tra uno e due mesi dopo e il dosaggio finale viene ricevuto tra sei e dodici mesi dopo. Il vaccino antipolio inattivato viene somministrato attraverso un colpo alla gamba o al braccio.

Vaccino antinfluenzale

Questo vaccino innesca anticorpi che forniscono protezione dall’influenza, che è un virus che colpisce le vie respiratorie. Il CDC afferma che ogni individuo sopra i sei mesi dovrebbe essere vaccinato ogni stagione influenzale, che è la fine di ottobre. Esistono diversi tipi di vaccini antinfluenzali. Il vaccino antinfluenzale e il vaccino antinfluenzale quadrivalente vengono somministrati con un ago sul braccio. Inoltre, il vaccino antinfluenzale può essere somministrato per via intranasale utilizzando lo spray intranasale in popolazioni specifiche.

Vaccino pneumococcico

Questo viene dato ai bambini per proteggerli dalla polmonite dello Streptococco diffusa attraverso la tosse e lo starnuti. Il CDC raccomanda che tutti i bambini di età inferiore ai due anni ricevano la vaccinazione. Per prevenire complicazioni che possono derivare dal virus, come meningite e sepsi. La somministrazione del vaccino contro lo pneumococco è in quattro dosi nella fanteria. Le persone di età superiore ai sessantacinque anni possono ricevere il vaccino e hanno solo bisogno di una singola dose. Tuttavia, esistono due tipi di vaccino pneumococcico; il vaccino coniugato pneumococcico somministrato ai bambini al di sotto dei due anni e il vaccino antiaccaride pneumococcico somministrato a persone di età superiore ai sessantacinque anni.

Vaccino haemophilus influenza di tipo B (vaccino HIB)

Viene somministrato ai bambini al di sotto dei due anni. Il vaccino Hib protegge neonati e bambini dall’influenza Haemophilus di tipo B ed è somministrato in tre o quattro dosi. I neonati ricevono la prima dose a due mesi, quattro mesi e tra i dodici e i quindici mesi. I bambini tra un anno e cinque anni che non hanno ricevuto alcun dosaggio di vaccino possono ricevere da una a due dosi del vaccino Hib. I bambini sopra i cinque anni e gli adulti non ricevono il vaccino Hib. Negli Stati Uniti, Pentacel, un vaccino combinato, viene somministrato.

Vaccino contro difterite, tetano, pertosse (DTaP)

Questo vaccino viene somministrato ai bambini per proteggerli da tre malattie. Questo è Tetano, Difterite e pertosse. Il vaccino viene somministrato in fanteria e nella prima infanzia. Negli Stati Uniti, ci sono sette tipi di vaccino contro difterite, tetano e pertosse emesso. Cioè Pentacel, Vaxelis, Daptacel, Kinrix, Quadracel, Infanrix e Pediarix.

Vaccino contro difterite, pertosse e tetano (Tdap)

Questo viene somministrato a bambini sopra i diciotto mesi e adulti. Il vaccino viene somministrato nei bambini tra gli undici e i dodici anni. Le donne incinte ricevono il vaccino tra le ventisette e le trentasei settimane di gestazione per consentire il passaggio degli anticorpi protettivi al nascituro. Due tipi di vaccini Tdap approvati negli Stati Uniti sono Adacel e Boostrix.

Vaccino contro il meningococco

Questo vaccino viene somministrato per proteggere dalla meningite somministrata ai bambini a undici e sedici anni. I giovani adulti possono anche ricevere il vaccino. Negli Stati Uniti, ci sono due vaccini meningococcici autorizzati. In primo luogo, è il coniugato meningococcico somministrato in due dosi a preadole e adolescenti. Il secondo tipo è il vaccino serogruppo B meningococco somministrato ad adolescenti di età compresa tra i sedici e i diciannove anni e giovani adulti fino all’età di ventitré anni.

Vaccino shingles

Protegge gli adulti più anziani dalle tegole, che è una condizione che comporta la riattivazione del virus della varicella. Il vaccino contro le tegole richiede due dosi. La seconda dose viene somministrata più di due o sei mesi dopo aver ricevuto la prima. Il vaccino contro l’herpes zoster è il vaccino contro le tegole accettato negli Stati Uniti. La sua somministrazione è attraverso farmaci intramuscolari sul braccio.

Vaccino antira rabbia

Questo viene somministrato a persone a rischio di esposizione al virus della rabbia, come i lavoratori veterinari o di laboratorio della rabbia. La rabbia si diffonde attraverso la saliva di un animale infetto ed è mortale. Negli Stati Uniti, sono accettati due tipi di vaccino antira rabbia. Il primo è l’Imovax, e in secondo luogo è il RabAver. Entrambi i vaccini vengono somministrati da tre a cinque dosi. Le persone di tutte le età ricevono il vaccino antirapoli. Tre dosi del vaccino vengono somministrate per prevenire l’infezione, mentre cinque dosi vengono somministrate dopo l’esposizione alla malattia.

Vaccino COVID-19

Protegge gli individui dalla malattia da Coronavirus che colpisce il sistema respiratorio. Negli Stati Uniti vengono somministrati tre tipi di vaccini COVID 19. Il primo è il Pfizer / BioNTech COVID-19, somministrato in due dosi da dodici anni in su. Il secondo vaccino è il Moderna COVID-19, somministrato in due dosi dai diciotto anni in su. Il terzo vaccino è il Johnson & Johnson, somministrato in una dose da diciotto anni in su. I tre vaccini vengono somministrati tramite farmaci intramuscolari.

Vaccino contro la febbre gialla

Questo viene somministrato dall’età di nove mesi e oltre, ed è raccomandato durante il viaggio verso le regioni a rischio del virus della febbre gialla. Il vaccino migliora l’immunità esponendo un individuo a una piccola dose del virus. Un singolo dosaggio di vaccino contro la febbre gialla fornisce protezione per tutta la vita. L’YF-Vax è un tipo di vaccino giallo somministrato negli Stati Uniti, e viene somministrato dieci giorni prima del viaggio.

Vaccino tifoide

Protegge un individuo dall’infezione da salmonella Typhi. Il tifo non è comune negli Stati Uniti, ma viene somministrato se un individuo sta viaggiando in un’area prevalente con tifo. Esistono due tipi di vaccini tifoidi somministrati negli Stati Uniti; il primo è Typhim Vi, dato un singolo dosaggio ai bambini più piccoli sopra i due anni e agli adulti attraverso farmaci intramuscolari. Il secondo vaccino è Vivotif, somministrato per via orale in quattro dosi a bambini sopra i sei anni e adulti.

Vaccino contro il colera

Questo vaccino protegge un individuo dalla malattia gastrointestinale. La trasmissione dell’infezione da colera avviene attraverso l’acqua contaminata. Il vaccino contro il colera viene somministrato alle persone che viaggiano in regioni tropicali in cui la malattia è prevalente. Negli Stati Uniti, Vaxchora è il tipo di vaccino contro il colera somministrato. La vaccinazione viene somministrata per via orale a una singola dose dieci giorni prima che un individuo viaggi verso adulti tra i diciotto e i sessantaquattro anni.

Vaccino contro la tubercolosi

Questo vaccino viene somministrato ai lattanti negli Stati Uniti per prevenire la malattia della tubercolosi. Il tipo di vaccino somministrato è indicato come Bacillus Calmette-Guérin (BCG). BCG viene somministrato ai bambini che testano il negativo per la malattia della tubercolosi e sono esposti ai batteri. Gli operatori sanitari ricevono anche il trattamento se le loro impostazioni li espongono continuamente alla malattia.

Vaccino giapponese contro il virus dell’encefalite

Questo vaccino viene somministrato ai bambini due mesi e più e agli adulti. Il vaccino previene il virus dell’encefalite giapponese quando un individuo viaggia in regioni la malattia è endemica, come l’Asia. Negli Stati Uniti, Ixiaro è l’unico tipo di vaccino autorizzato ad essere somministrato. Ixiaro viene somministrato in due dosi attraverso farmaci intramuscolari sette giorni prima del viaggio. Ogni individuo ha la responsabilità di proteggere se stesso e gli altri nella comunità ricevendo vaccinazioni.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.