Problemi di salute sessuale: gli effetti sul benessere generale

Agosto 11, 2021

La salute sessuale incorpora il benessere fisico, emotivo e sociale delle persone riguardo alla loro sessualità. Per raggiungere il benessere sessuale delle persone, è necessario che abbiano pratiche sessuali libere da discriminazioni e che i loro diritti sessuali siano rispettati e protetti. I problemi di salute sessuale incorporano i diversi orientamenti sessuali e le identità di genere che differiscono tra donne e uomini.

Problemi di salute sessuale degli uomini

Gli uomini sperimentano disfunzioni sessuali che possono essere il risultato di malattie legate alla salute, stress o preoccupazioni di relazione. Si stima che circa il 31% degli uomini abbia problemi durante il sesso che li porta ad essere sessualmente insoddisfatti. Questi problemi di salute sessuale possono derivare da problemi di salute come malattie cardiache, diabete, obesità e ipertensione che possono influenzare l’incapacità della persona di ottenere un’erezione, orgasmi troppo rapidi o incapacità di avere orgasmi. I problemi di salute sessuale colpiscono gli uomini indipendentemente dal loro orientamento sessuale. Gli uomini che si identificano come etero, gay, bisessuali o transgender possono sperimentare questi problemi, e si stima che 1 uomo su 10 abbia problemi sessuali. Alcuni dei problemi di salute sessuale relativi agli uomini sono disfunzione erettile, eiaculazione precoce e bassa libido.

Disfunzione erettile

Si verifica quando gli uomini non sono in grado di ottenere o mantenere costantemente un’erezione quando hanno rapporti sessuali con i loro partner. I problemi legati alla disfunzione erettile sono più spesso segni di condizioni di salute sottostanti che richiedono un trattamento urgente. La disfunzione erettile porta anche a un ridotto desiderio sessuale in quanto diventa difficile mantenere l’erezione durante il sesso.

Cause della disfunzione erettile

La disfunzione erettile, nella maggior parte dei casi, è causata da motivi medici, ma può anche essere causata da motivi psicologici. Le cause mediche della disfunzione erettile rappresentano il 90% della disfunzione erettile. Alcuni problemi di salute che causano disfunzione erettile includono diabete, malattie cardiache, ipertensione, obesità, cancro alla prostata, colesterolo alto, farmaci, disturbi ormonali tra cui carenza di testosterone e malattie di Peyronie causate da lesioni del pene un’erezione dolorosa. Cause psicologiche come senso di colpa, bassa autostima, ansia e depressione possono anche causare disfunzione erettile negli uomini. In alcuni casi, motivi medici e psicologici possono combinarsi per causare disfunzione erettile. Ad esempio, un uomo che ha un cancro alla prostata può essere ansioso di fare sesso, e quindi, potrebbe non essere in grado di ottenere o mantenere un’erezione.

Eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce è lo scarico improprio di spermatozoi e fluidi vescicolari seminali da parte dell’uretra. È la questione più comune legata alla salute negli uomini. Le statistiche mostrano che circa il 30% degli uomini sperimenta l’eiaculazione precoce. I tre tipi di eiaculazione precoce includono: l’eiaculazione precoce, che avviene senza stimolazione fisica, l’eiaculazione ritardata si verifica quando c’è un lungo ritardo nella stimolazione fisica ed è spesso un segno precoce di diabete. Infine, l’eiaculazione retrograda avviene senza alcuna eiaculazione; pertanto, lo sperma non può essere prodotto affatto.

Cause dell’eiaculazione precoce

Le cause dell’eiaculazione precoce possono essere dovute a problemi di salute a lungo termine, effetti collaterali della medicina o abuso di alcol. Può anche essere causato da fattori psicologici come depressione, problemi di relazione, stress e ansia.

La bassa libido può anche contribuire all’eiaculazione precoce; ciò si verifica quando una persona sperimenta un basso desiderio sessuale. La bassa libido può derivare da bassi livelli di testosterone nei maschi, che è responsabile della costruzione di muscoli e massa ossea per un’interessante produzione di spermatozoi. La bassa libido può anche derivare da problemi di relazione, stress, condizioni mediche come diabete, ipertensione e uso di medicinali.

Trattamento dei problemi di salute sessuale negli uomini

Il cambiamento di stile di vita può avere un impatto positivo nell’affrontare i problemi di salute sessuale che gli uomini sperimentano. La maggior parte dei cambiamenti nello stile di vita terapeutico (TLC) includono l’esercizio fisico regolare, una dieta sana e la limitazione dell’assunzione di alcol e fumo. Nei casi più gravi, i farmaci possono anche essere prescritti. Ad esempio, nell’eiaculazione precoce, possono essere utilizzati medicinali come antidepressivi triciclici. Ci sono anche trattamenti chirurgici per correggere la disfunzione erettile, come la chirurgia vascolare del pene eseguita per correggere le arterie isolate che influenzano il flusso di sangue nel pene.

Problemi di salute sessuale nelle donne

Molte donne hanno problemi con la loro salute sessuale ad un certo punto della loro vita. Sebbene la risposta sessuale delle donne raggiunge il picco tra la fine degli anni ’30 e i 40 anni, una donna può avere un’esperienza sessuale soddisfacente per tutta la vita. La qualità delle avventure sessuali nella maggior parte delle donne è influenzata dalla loro età, ormoni e ruoli sociali che svolgono. I problemi sessuali delle donne comunemente riportati includono quanto segue: la mancanza di desiderio sessuale, che è comune nelle donne che negli uomini, la mancanza di desiderio nell’attività sessuale interrompe il ciclo di risposta delle donne all’attività sessuale. Il basso desiderio sessuale è il problema di salute sessuale più comune relativo alle donne. Uno studio condotto ha mostrato che il 37,7% dei partecipanti ha attribuito un intenso desiderio sessuale come il problema più comune relativo alla salute sessuale che li colpisce. La mancanza di desiderio sessuale può anche portare all’incapacità di una donna di eccitarsi sessualmente. In altri casi, le donne potrebbero non essere in grado di essere sessualmente eccitate anche se hanno desideri sessuali, e quindi potrebbero non sperimentare l’orgasmo. Le statistiche mostrano che il 12% delle donne soffre di disturbo dell’orgasmo e manca di desiderio sessuale. Ciò fa sì che le donne perdano interesse per le attività sessuali in quanto non hanno un orgasmo. Alcune donne riferiscono anche di provare dolore durante il sesso, che può essere dovuto alla secchezza nella vagina che si verifica nelle donne più giovani a causa della mancanza di una stimolazione sufficiente. Nelle donne anziane, è il risultato della diminuzione degli estrogeni quando raggiungono la menopausa.

Le mutilazioni genitali femminili (MGF) nelle donne danneggiano la loro salute sessuale in quanto danneggiano maggiormente il loro corpo e non hanno alcun beneficio. Le MGF sono considerate globalmente una violazione dei diritti delle donne e una discriminazione nei confronti. In alcune comunità, le donne sono ancora soggette a MGF, che causano gravi danni come sanguinamento, infezioni e possono anche sviluppare complicazioni durante il parto. Le MGF vengono eseguite principalmente nelle aree rurali alle ragazze come forma di rito di passaggio per prepararle al matrimonio nelle regioni occidentali e settentrionali dell’Africa.

Le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) influenzano anche la salute sessuale di uomini e donne. A livello globale, più di 1 milione di IST ogni giorno. Le malattie sessualmente trasmissibili possono essere trasmesse attraverso contatti sessuali come sesso vaginale, anale e orale, da madre a figlio durante la gravidanza e il travaglio e trasfusione di sangue. Le IST come gonorrea e clamidia nelle donne sono una causa significativa di malattie infiammatorie pelviche e infertilità nelle donne. Inoltre, le statistiche mostrano che più di 29 milioni di donne soffrono di infezione da HPV; questo influisce prevalentemente sul loro desiderio sessuale in quanto rende l’attività sessuale scomoda e dolorosa.

Sesso e invecchiamento

I cambiamenti nel desiderio sessuale sono comuni durante tutto il ciclo di vita delle persone, specialmente man mano che invecchiano. La maggior parte degli uomini e delle donne inizia a sperimentare un desiderio sessuale diminuito man mano che invecchiano. Nelle donne, la perdita del desiderio sessuale è spesso dovuta alla diminuzione della reattività sessuale dovuta alla riduzione degli estrogeni in menopausa. Con il declino degli estrogeni nelle donne, la risposta sessuale è influenzata dal flusso sanguigno nella vagina. Questi cambiamenti portano alla secchezza della vagina e le donne possono provare dolore durante i rapporti sessuali. Nelle donne, la sessualità tende ad assumere un ruolo primario quando sono più giovani e, man mano che invecchiano, hanno maggiori probabilità di concentrarsi sulle funzioni sociali rispetto ai ruoli sessuali.

Il desiderio sessuale negli uomini è in genere alto nei loro 20 anni a causa dell’alto ormone testosterone prodotto per l’eccitazione sessuale. Man mano che gli uomini invecchiano, il loro desiderio sessuale diminuisce man mano che i livelli di testosterone prodotti diminuiscono; la disfunzione erettile diventa anche più comune con l’età e le loro erezioni possono verificarsi meno spesso e possono essere meno ferme quando si verificano. Le statistiche mostrano che il 16% degli uomini di età compresa tra 50 e 59 anni ha disfunzione erettile e la percentuale aumenta man mano che invecchiano. Ci vuole anche più tempo per avere piena eccitazione e orgasmo. La disfunzione erettile può essere associata a problemi di salute come diabete, malattie cardiovascolari e ipertensione che sono più comuni con l’età rispetto all’età stessa. I farmaci utilizzati per trattare queste malattie influenzano la risposta sessuale in quanto possono influenzare la loro capacità di eccitarsi mentre altri possono avere difficoltà ad avere un orgasmo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.